parallax background

Attività Assistite con Animali (AAA)

Benefici


La letteratura scientifica evidenzia come negli ultimi decenni la relazione uomo-animale si è modificata in modo sostanziale e si è affermata la consapevolezza che, da tale relazione, soprattutto i bambini, le persone anziane e coloro che soffrono di disagi fisici e psichici possono trarre notevole giovamento.
(Rothe, 2005; Grangeorge e Hausberger, 2011; Granados e Agis, 2011; O’Haire, 2013; Lanning et al, 2014; Nurenmerg et al, 2014)

Interazione tra uomo e animale

Il nostro centro si occupa di Attività Assistite con Animali, dove l’animale coinvolto è il cavallo. Si tratta di un intervento con finalità ludico ricreative e di socializzazione, attraverso il quale si promuove il miglioramento della qualità della vita e la corretta interazione uomo animale.

Nelle AAA la relazione con l’animale costituisce fonte di conoscenza, di stimoli sensoriali ed emozionali. Tali attività sono rivolte al singolo individuo o ad un gruppo di individui e promuovono nella comunità il valore dell’interazione uomo-animale al fine del reciproco benessere.

Le AAA sono finalizzate a sviluppare competenze attraverso la cura dell’animale, ad accrescere la disponibilità relazionale e comunicativa, a stimolare la motivazione e la partecipazione.

Le AAA nelle quali il mediatore animale è il cavallo, promuovono un miglioramento fisico, mentale, sociale, emotivo e cognitivo. I cavalli portano i pazienti/utenti a costruire solide basi che consentono l’apprendimento di nuovi strumenti da spendere nella vita quotidiana. Questi interventi, infatti, sviluppano competenze in ambito comunicativo, verbale e non verbale, nell’ambito della responsabilità, del lavoro di squadra, della collaborazione e del rispetto reciproco (Shkedi).

Come iscriversi

Il responsabile del centro è disponibile per un colloquio preliminare per valutare le esigenze dell’utente e della sua famiglia. E’ possibile iniziare l’attività presentando la seguente documentazione medica:

  • Certificato per attività sportiva non agonistica o libretto dello sportivo in corso di validità
  • Certificato di vaccinazione antitetanica

Per i ragazzi con Sindrome di Down è richiesta la certificazione medica che escluda l’instabilità vertebrale C1-C2

Richiedi un appuntamento